Tragedia nel napoletano, mangia un panino e poi muore sotto gli occhi degli amici

Tragedia nel napoletano, mangia un panino e poi muore sotto gli occhi degli amici

San Giuseppe Vesuviano. Una tragedia che ha scosso l’intera città di San Giuseppe Vesuviano. Protagonista involontario un ragazzo di 28 anni, Francesco, A., che ha avvertito un malore dopo una serata con gli amici ed è morto poco dopo in ospedale.  Solare e vitale rampollo di una famiglia bene del paese. Ragazzo sincero, onesto e benvoluto, Francesco ha trovato la morte domenica sera dopo aver trascorso una serata tranquilla con due amici.

Secondo quanto riportato da Il Roma, Francesco aveva consumato da poco un panino con i due compagni ed era in giro in auto per scambiare due chiacchiere. Il campanello d’allarme è scattato quando il 28enne ha cominciato a lamentarsi stranamente per il freddo che in una serata calda di agosto di sicuro non c’era. Poco dopo ha avvertito un forte malore, ha poggiato il capo sul sedile dell’auto e ha cominciato ad emettere spaventosi rantoli.

I due amici, a quel punto, allarmati, lo hanno condotto immediatamente alla clinica Santa Lucia, ma nonostante il tempestivo intervento dei medici, Francesco è deceduto poco dopo lasciando la famiglia ed una fidanzata. Tra le possibili cause della morte, un infarto oppore un aneurisma.