Terrore per una 24enne a Napoli, la palpeggiano e poi tentano di rapinarla

Terrore per una 24enne a Napoli, la palpeggiano e poi tentano di rapinarla

Napoli. Bruttissima esperienza per una 24enne francese a Napoli. La donna è stata palpeggiata e minacciata con un coltello da due balordi che hanno tentato anche di rapinarla della borsa e del cellulare. E’ successo ieri mattina all’alba. A finire in manette Giovanni Tolomelli, 42 anni, residente nel Quartiere Stella, imparentato con la famiglia di malavitosi del Rione Sanità, e Vincenzo Lauritano, 35, residente nel quartiere San Carlo Arena.

Secondo quanto ricostruito alla Polizia, la donna è stata avvicinata in via Pessina dai due malviventi a bordo di un motociclo mentre rincavasa. I due hanno cercato di “abbordarla”. Hanno scambiato con lei qualche parola. Poi, non appena la ragazza è entrata nell’androne, Tolomelli l’ha seguita, mentre l’altro è rimasto a bordo dello scooter. L’uomo ha estratto un coltello a serramanico e schiacciandola contro lo stesso androne del palazzo ha cominciato a palpeggiarla ripetutamente lungo tutto il corpo.

Contemporaneamente, mentre si consumava la violenza fisica, il malvivente ha tentato anche di strapparle la borsetta e il cellulare. Soltanto le urla ripetute della 24enne hanno messo in fuga i malviventi, che sono immediatamente scappati a bordo dello scooter per paura di essere scoperti.

La ragazza è corsa poi in commissariato dove ha sporto denuncia. Grazie alle telecamere di videosorveglianza installate nella zona la Polizia ha identificato Lauritano e lo ha bloccato poco dopo. Raggiunto e bloccato anche Tolomelli, che è stato riconosciuto, insieme al complice, dalla giovane francese. La 24 enne è stata colta da malore in seguito allo choc subito. I due dovranno rispondere di tentata rapina. Tolomelli anche di violenza sessuale.