Si fingono postine per truffare un’anziana, in manette due 40enni

Si fingono postine per truffare un’anziana, in manette due 40enni

Napoli. L’hanno circuita dopo aver scavato nella sua vita, scoprendo le parentele e addirittura le disponibilità economiche. Dopo essere entrate in casa e averle rifilato un pacco vuoto sono fuggite via con 1500 euro. Per fortuna sono state arrestate dai carabinieri che già da qualche giorno erano sulle loro tracce. In manette due 40enni, P.P. e E.E., incensurate residenti a Napoli.

Le due truffatrici avevano studiato tutto nei minimi particolari. Pe sondare il terreno e capire bene come agire hanno finto una telefonata da parte del nipote della donna che chiedeva all’anziana di anticipare dei soldi per un pc. Le due, travestite da postine, si sono presentate poi alla porta della donna con il finto computer tra le mani. A quel punto le hanno chiesto ben 1500 euro. La donna ingenuamente e pensando di fare un favore al nipote glieli ha consegnati.

La finta postina è poi fuggita via, ma dopo pochi metri hanno incontrato carabinieri che le hanno smascherate. Ora le due dovranno rispondere di truffa aggravata.