Schianto mortale in provincia, imprenditore muore in ospedale

Schianto mortale in provincia, imprenditore muore in ospedale

Provincia. Muore dopo due settimane di agonia. E’ quanto successo ad Aniello Carriola, imprenditore di Marina di Camerota coinvolto in un grave incidente stradale a bordo del suo scooter. La Procura della Repubblica di Vallo Della Lucania ha aperto un’inchiesta sul suo decesso. Il sospetto è che sia morto a seguito di un’infezione contratta in ospedale durante un intervento chirurgico.

A fare chiarezza potrà essere soltanto l’esame autoptico. Intanto rischia di finire nel registro degli indagato l’automobilista contro cui è impattato lo scooter di Carriola. L’uomo potrebbe rispondere di omicidio. Lo scorso 9 luglio Aniello Carriola era a bordo di uno scooter quando il mezzo si scontrò con una Fiat Brava nera in località Castello a pochi passi dal centro cittadino. Carriola fu immediatamente ricoverato al San Luca in gravi condizioni. E’ morto dopo due settimane dallo schianto.

Foto: archivio