Sangue sull’asfalto, muore il 44enne salernitano Alfonso Giglio

Sangue sull’asfalto, muore il 44enne salernitano Alfonso Giglio

E’ morto a Modena, dove risiedeva con la sua famiglia da alcuni anni, il 44enne salernitano Alfonso Giglio. L’uomo è spirato durante il trasporto in ambulanza, in seguito ad un incidente fatale nella rotatoria di via Finzi. Secondo i privi rilievi della polizia municipale Giglio stava percorrendo con il suo scooter la rotatoria quando, per cause ancora da appurare, è entrato in collisione con un furgone che procedeva nella stessa direzione.

Troppo gravi i traumi riportati nell’impatto con il Ford Transit, nonostante l’impegno dei sanitari per il 44enne non c’è stato nulla da fare. Pare che il ciclomotore sia caduto in seguito allo scontro, facendo in modo che il conducente venisse schiacciato dal furgone, guidato da un cittadino di nazionalità turca residente a Bastiglia che si è fermato immediatamente a prestare soccorso.

Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia municipale ed i carabinieri. La zona è stata chiusa al traffico per tre ore, al fine di concludere tutte le verifiche del caso. Giglio, originario di Salerno, viveva in zona Sacca insieme alla compagna ed aveva due figlie piccole. Dolore e sgomento anche a Salerno quando si è diffusa la tragica notizia.

alfonso giglio