Sangue sull’asfalto, intera famiglia sterminata. Muoiono in tre

Sangue sull’asfalto, intera famiglia sterminata. Muoiono in tre

Cosenza. Tre persone, padre, madre e figlio di 19 sono morti stamani nello scontro frontale tra la loro auto ed un autotreno avvenuto sulla statale 106 a Villapiana, nel cosentino. Le vittime sono Roberto Santini, 51 anni, di Messina e militare della Guardia di finanza che prestava servizio a Taranto, la moglie Rossella Sardiello (46), e il figlio Marco. Ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione Giorgia, 14 anni.

Le vittime erano partite la notte scorsa da Taranto dirette a Messina. Lo scontro è avvenuto intorno alle 4. Santini e la sua famiglia viaggiavano su un Opel Mokka in direzione sud che, per cause ancora da accertare, si è scontrata frontalmente con un autotreno Volvo partito dalla Sicilia e diretto in Basilicata. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Rossano e Trebisacce, i carabinieri della Compagnia di Corigliano ed i finanzieri del gruppo di Sibari.

Fonte: Ansa.it