Salerno, droga e massaggi: arrestata titolare di un centro estetico

Salerno, droga e massaggi: arrestata titolare di un centro estetico

Massaggi e cocaina. E’ questo quello che avveniva nel centro estitico di via Settimio Mobilio, nel cuore di Salerno. E con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio è stata arrestata la titolare, Nadiya Gryn.

Le manette per la bella titolare, molto conosciuta in città, sono scattate dopo che i poliziotti hanno trovato quaranta ovuli di cocaina – occultati in bagno e all’interno di un kit per la cura delle mani – e 150 euro. La droga, a parere degli agenti della squadra mobile, era già pronta per la presunta vendita.

Nella successiva perquisizione, effettuata a casa della donna, i falchi hanno sequestrato banconote di diverso taglio per 8.300,00 euro. Un piccolo tesorretto tale da far ipotizzare agli inquirenti che i clienti del centro erano anche acquirenti della droga. Relax a tutto tondo, dunque: massaggi e cocaina.

Tuttavia, per i i riscontri a queste ipotesi la polizia dovrà continuare ad indagare anche perchè l’attività non è stata sottoposta a sequestro. L’intervento della polizia è scaturito sia da servizi di osservazione, da parte della polizia, sia per alcune segnalazioni provenienti dai residenti del quartiere Irno. Ma l’attività antidroga, da parte della squadra mobile (agli ordini del vice questore Tommaso Niglio), non è terminata con il sequestro di cocaina nel centro estetico. Si attendono ulteriori sviluppi di una vicenda dai contorni torbidi.