Sala Coinsilina, entra nella stanza da letto e colpisce il marito con l’ascia: è grave

Sala Coinsilina, entra nella stanza da letto e colpisce il marito con l’ascia: è grave

Orrore nella notte a Sala Consilina, in provincia di Salerno. Intorno all’una una donna è entrata nella camera da letto e ha colpito il marito con tre colpi d’ascia ferendolo in modo grave poi ha chiuso la stanza da letto e ha lasciato il marito ferito. L’uomo però con il cellulare ha allertato i soccorsi e sul posto sono arrivati carabinieri e personale del 118. I primi hanno bloccato la 55enne, i secondi hanno trasportato il 62enne all’ospedale.

I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, diretti dal tenente Davide Acquaviva, hanno denunciato la donna cinquantacinquenne  per tentato omicidio del marito sessantaduenne. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri mentre l’uomo dormiva, la moglie (affetta da gravi patologie psichiatriche), in preda ad una grave crisi schizofrenica, ha colpito il marito tre volte al capo con un’accetta, provocandogli gravi lesioni e fratture craniche.

La donna, trovata dai carabinieri di Teggiano in stato confusionale nella sua abitazione, è stata sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio. L’arma utilizzata per il delitto è stata rinvenuta dietro una porta dell’abitazione e sequestrata. L’uomo è stato trasferito a Vallo della Lucania in gravi condizioni.