Roseto, il selfie delle polemiche: consigliere si fotografa con fondoschiena di donna

Roseto, il selfie delle polemiche: consigliere si fotografa con fondoschiena di donna

Selfie hot e politica. Un binomio difficile da immaginare. Eppure è quanto successo a Roseto, in provincia di Teramo. Il consigliere delegato e segretario del Partito Democratico di Roseto, Simone Aloisi, ha pubblicato sulla sua pagina facebook una foto con il suo viso e – a fianco – l’armonioso “lato b”, chiosando: «Nella vita ci vuole fortuna». L’iniziativa è stata subito condannata da molte persone, che hanno accusato il politico proveniente dal borgo di Montepagano di atteggiamento sessista. Altri hanno invece preso le difese del giovane, sottolineando il carattere goliardico e innocuo della foto, che non metteva alla berlina la donna né si rivolgeva in tono dispregiativo alla stessa.

Chi ha ragione? Dopo qualche giorno la polemica dura ancora, anche perché sulla questione ha preso posizione Sabrina Di Furia, presidente della Commissione pari opportunità di Roseto. Un documento che evidentemente non è piaciuto a un’altra donna: Toriella Iezzi, segretario dei Liberalsocialisti di Roseto e quindi oggi partito di opposizione, che ha dichiarato: «Purtroppo in questi ultimi giorni abbiamo scoperto, nostro malgrado, che esiste una parità di genere di destra e una di sinistra, con diversi principi e sfumature che si possono adattare caso per caso, a seconda di chi sia a compiere un determinato gesto!».