Cambio ora legale 2017. Ecco quando scatta

Cambio ora legale 2017. Ecco quando scatta

Il momento dell’ora legale è scattato. Domani, precisamente tra sabato 25 e domenica 24 marzo, per restare in regola con il resto dell’umanità tutti dovremo spostare le lancette dell’orologio avanti di un’ora. Le 2 di notte di domenica diventeranno “magicamente” le 3. Smartphone, tablet e tv sono già impostate autoticamente per il cambio di orario.

Aumenta la luce

Non tutti gli effetti sono benefici. Si dormirà un’ora in meno ma si avrà un’ora di luce in più con conseguenze positive e negative sull’umore e sul lavoro. Un’ora che recupereremo facilmente approfittando dell’ultimo weekend di marzo che ci lancia definitivamente nella stagione primaverile.

Ora legale e ora solare, perché? Le origini

Il principio su cui si basa l’ora legale nacque da una proposta di Benjamin Franklin, espressa in una lettera scritta nel 1784 a un giornale di Parigi. Abolita nel 1920, nei decenni successivi l’ora legale fu più volte introdotta, sospesa, abolita e di nuovo introdotta. Fu poi definitivamente ripristinata nel 1966, durante un periodo di crisi energetica in cui serviva sfruttare meglio la luce del Sole nel tardo pomeriggio e alla sera.

Dal 1966 al 1980 l’ora legale restò in vigore per quattro mesi all’anno (da maggio a settembre). È dal 1981 che ha cominciato a essere introdotta l’ultima domenica di marzo. L’ultima modifica ai tempi dell’ora legale risale al 1996: da allora il passaggio dall’ora solare a quella legale avviene con uguali tempi (fusi orari a parte) e modalità tra tutti gli stati dell’Unione Europea.

 Ancora vari e diversi sono invece i tempi e le regole dell’ora legale nel resto del mondo, e ci sono paesi in cui esiste solo l’ora solare, come la Russia, che dal 2014 ha abolito l’ora legale. Negli Stati Uniti l’ora legale – che lì è chiamata DST, Daylight Saving Time, “risparmio diurno di luce” – è in vigore dal 12 marzo.

Negli Stati Uniti, come in Italia e negli altri paesi che adottano questo sistema, ogni anno si discute sul fatto se l’ora legale sia davvero necessaria e se la sua adozione porti effettivamente a uno stato di stress temporaneo causato dal dormire un’ora di meno e dallo spostare i propri orari biologici. L’Atlantic due anni fa definiva il passaggio all’ora legale “dispendioso, inutile e persino pericoloso”. Nello stesso periodo ilWall Street Journal raccontava le conseguenze negative del “Daylight Saving Time” per le relazioni sociali e la salute.

Cambio dall’ora legale a solare, effetti sulla salute

Come anticipavamo, il cambiamento di orario porterà anche degli svantaggi.  L’ora legale, infatti, potrebbe avere degli effetti negativi sul vostro fisico, dormire un’ora in meno infatti potrebbe influire sul ritmo dell’orologio biologico. Ma non temete, perché seguendo alcuni semplici consigli riuscirete ad abituarvi in poche ore; ad esempio, prima di addormentarvi sarebbe perfetta una tisana rilassante così da dormire senza ansie, mentre il giorno dopo cercate di stare il più possibile sotto la luce del sole.

Consigli utili per tutti

Evitate le grandi abbuffate, sia nel giorno del cambio dell’ora che in quello successivo e dedicatevi almeno per un’ora all’attività fisica. Se nonostante questi piccoli accorgimenti avrete comunque del mal di testa o vi sentirete particolarmente nervosi e di cattivo umore non temete, sono gli effetti del cambio dell’ora che spariranno entro poco tempo.