Foggia, agguato choc: 15enne sparata al volto mentre andava a scuola. E’ grave

Foggia, agguato choc: 15enne sparata al volto mentre andava a scuola. E’ grave

Una storia agghiacciante quella che arriva dalla Puglia dove una ragazzina di 15 anni è stata ferita in pieno volto da colpi d’arma da fuoco mentre, come ogni mattina, si recava a scuola. È accaduto ad Ischitella, in provincia di Foggia, in via Zuppetta. La giovanissima vittima è stata trasportata in elisoccorso all’ospedale del capoluogo di provincia e le sue condizioni sarebbero gravi.

La ragazzina, con ogni probabilità, conosceva il suo aggressore. Gli inquirenti hanno acquisito le immagini di videosorveglianza. È emerso che l’uomo ha avvicinato la giovane e poi le ha sparato in pieno viso. I Carabinieri di Foggia stanno indagando sulla vicenda e sono alle ricerca del suo patrigno. I sospetti vertono sull’ex compagno della madre, un uomo di 37 anni, Antonio Di Paola, con piccoli precedenti penali che in questo momento è ricercato. La donna che attualmente si trova fuori regione, è stata avvisata di quanto accaduto. L’uomo potrebbe aver agito per vendetta nei confronti della madre della vittima che aveva deciso di interrompere la loro relazione, ipotesi che però è ancora da verificare.

A quanto pare l’adolescente è uscita alle 7:3o di casa per prendere l’autobus e raggiungere la scuola che frequenta a Vico del Gargano, un comune limitrofo. In ospedale i medici la stanno sottoponendo ad un delicato intervento chirurgico per estrarre il proiettile dalla testa. Le sue condizioni sono disperate. La vittima era seguita dai servizi sociali ed era affidata ai nonni. Il suo caso segue quello di Noemi Durini, la 17enne uccisa dal suo ex, anche lei vittima di una brutale violenza.

“Siamo sconvolti”, racconta sindaco di Ischitella, Carlo Guerra, che descrive la 15enne come una ragazza tranquilla. All’aggressione hanno assistito diverse “persone che hanno visto un uomo – sottolinea il primo cittadino – che ha raggiunto la ragazza, hanno discusso, poi lui ha sparato ed è fuggito”.

AGGIORNAMENTI:

Foggia, sparata al volto dall’ex della mamma: Nicolina Pacini è morta all’alba