Prese a calci l’auto dei carabinieri per impedire l’arresto di uno scippatore, denunciato 45enne

Prese a calci l’auto dei carabinieri per impedire l’arresto di uno scippatore, denunciato 45enne

I carabinieri della compagnia stella e gli agenti della squadra mobile avevano inseguito Salvatore Palumbo, cl. ’88, della Sanità, già noto alle forze dell’ordine, dopo che aveva strappato la catenina d’oro dal collo di una vittima.

Lo avevano rincorso ma erano stati ostacolati nelle fasi dell’arresto da una quarantina di soggetti i quali avevano sferrato calci e pugni alle autovetture di servizio.
Gli operanti erano ugualmente riusciti a trarre in arresto Palumbo e a condurlo negli uffici.

Ma non solo: chi pensava di restare impunito non l’ha passata liscia. I carabinieri della stazione Napoli Stella, la cui auto di servizio era stata danneggiata nel parapiglia, non ha mollato la presa dalle indagini e ha individuato l’autore del danneggiamento. Colui che aveva procurato alla Punto ammaccature sul cofano e sul parafango.

È un 45enne della rampa San Gennaro dei Poveri già noto alle forze dell’ordine, che è stato denunciato per danneggiamento di veicolo militare.