Pozzuoli: un prete accusato di pedofilia, si attendono sviluppi

Pozzuoli: un prete accusato di pedofilia, si attendono sviluppi

Pozzuoli. Don Fortunato Di Noto è un sacerdote che da oltre venti anni combatte contro la pedofilia e la pedo-pornografia e nella giornata di ieri ha inoltrato a nome della sua associazione Meter-onlus una lettera ai magistrati della procura di Napoli e al vescovo di Pozzuoli in cui si raccontano fatti legati in particolar modo ad un sacerdote della sua diocesi che avrebbe avuto tra le altre anche rapporti con minori.

Monsignor Gennaro Pascarella ieri pomeriggio ha visionato questa lettera e avrà il compito di aprire una istruttoria per stabilire la veridicità di quanto segnalatogli. Dal sito de “il Mattino”  sono state riportate le parole del vicario della diocesi, Paolo Auricchio: «Facciamo le cose con calma valuteremo nei dettagli tutto quello che ci è stato segnalato, ma è ancora troppo presto. Stiamo cominciando a lavorare adesso, dobbiamo avere il tempo di capirne di più poi potremo dire qualcosa a riguardo.

Il vescovo è una persona particolarmente attenta e rigorosa, allo stesso modo valuterà le informazioni che ci sono state inviate e potete essere certi che, se sarà necessario, verranno presi tutti i provvedimenti del caso». Si attendono dunque sviluppi sulla vicenda e aumentano sempre di più gli interrogativi legati al nome del vescovo incriminato. Dunque un altro caso fa discutere nella chiesa napoletano a pochi giorni dallo scandalo di Pizzofalcone che ha portato alla sospensione di un altro prete.