Pomeriggio di paura a Marano, falso allarme bomba in un parco

Pomeriggio di paura a Marano, falso allarme bomba in un parco

Marano. Momenti di paura a Marano. Nel pomeriggio è scattato infatti un allarme bomba a causa di un pacco abbandonato all’interno di un parco in via Labriola, tra via Padreterno e via San Rocco. Inzialmente si è parlato di un presunto ordigno rudimentale, da dove uscivano dei fili collegati ad un vecchio cellulare.

Sul posto, dopo la segnalazione di una passante, sono intervenuti i carabinieri della locale tenenza coordinati dal capitano Antonio De Lise della Compagnia di Giugliano. I militari dell’Arma hanno messo in sicurezza l’area ed avviato tutti gli accertamenti del caso. Nel frattempo sono state evacuate 29 famiglie, per un totale di 100 persone. Al lavoro anche i vigili del fuoco. Tanta la gente in strada ed attimi di panico.

Successivamente sono intervenuti gli artificieri dell’Arma. Dopo un’analisi del contenuto del pacco sospetto, i carabinieri hanno scoperto che all’interno c’erano solo delle candele di cera, collegate con nastro isolante ad un vecchio modello di cellulare. Nessuna bomba quindi e, dopo ore di preoccupazione, l’allarme rientrato. Potrebbe essersi trattato di uno scherzo di cattivo gusto.