Choc in Campania: spari e “mazzate”. Incredibile ciò che è successo in un campo di beach volley

Choc in Campania: spari e “mazzate”. Incredibile ciò che è successo in un campo di beach volley

Tragedia sfiorata a Rotondi, piccolo centro della provincia di Avellino, dove due gruppi di persone sono venute alle mani al campetto di beach volley e la situazione è degenerata fino all’esplosione di colpi di arma da fuoco.

Ancora poco chiara la dinamica dei fatti, con gli agenti del commissariato di polizia di Cervinara e i Carabinieri di Avellino che sono al lavoro per ricostruire il tutto.

Secondo le prime testimonianze, due gruppi di persone, in seguito ad un diverbio, sono venute alle mani. Calci e pugni per qualche minuto, poi tutto si è calmato. Quando la situazione sembrava rientrata con gli animi che sembravano essersi placati, sul posto è arrivata un’automobile, dal quale è spuntata una pistola che ha esploso diversi colpi di arma da fuoco. Per fortuna nessuno è stato ferito.