Ncd alle primarie del Pd, Carpentieri: “Ha deciso l’assemblea”. Sarracino: “Non è vero”. Ederoclite: “Intervenga il nazionale”

Ncd alle primarie del Pd, Carpentieri: “Ha deciso l’assemblea”. Sarracino: “Non è vero”. Ederoclite: “Intervenga il nazionale”

E’ caos nel partito democratico sulla vicenda primarie a Napoli. Stamattina la notizia di una partecipazione di Ncd alle primarie di coalizione, poi la smentita di Gioacchino Alfano. Il segretario provinciale del Pd Venanzio Carpentieri così commenta. VIDEO

 

 

Il segretario dei Gd Marco Sarracino però commenta e smentisce:  “Posto che quella relazione l’avranno ascoltata massimo dieci persone delle trecentocinquanta presenti, purtroppo trovandomi spesso in minoranza, quel giorno ero tra le dieci persone che hanno ascoltato parola per parola tutta l’introduzione ai lavori assembleari, senza riscontrare alcun passaggio in cui si annunciava e si metteva al voto un dispositivo che allargasse la coalizione ad NCD. Ancora una volta il PD Napoli diventa la barzelletta della politica nazionale. Siamo esterrefatti difronte all’ennesima decisione unilaterale compiuta dal segretario provinciale Venanzio Carpentieri, che ha aperto all’ingresso del Nuovo Centro Destra alle primarie del Centrosinistra”. Lo afferma in una nota Marco Sarracino, segretario dei Giovani Democratici di Napoli. “Ci troviamo – spiega Sarracino – davanti ad un errore lessicale, oltre che politico, ma il dato ancora piu’ sconcertante e’ la delegittimazione e l’umiliazione subita dal Segretario Provinciale da parte dei vertici regionali di NCD, che sconfessano la loro partecipazione alle primarie organizzate dal Partito Democratico. Si convochino al piu’ presto gli organismi dirigenti e intervengano con celerita’ e durezza la segreteria regionale e nazionale, per certificare l’inadeguatezza politica del vertice del gruppo dirigente napoletano”.

Tommaso Ederoclite, membro della segreteria provinciale commenta: “Resto basito davanti ai fatti accaduti in queste ore, Carpentieri la smetta di mettere in difficoltà il Partito democratico di Napoli. Con la dichiarazione dell’entrata di NCD in coalizione, e con la smentita di Gioacchino Alfano e della segreteria regionale del PD, è arrivato il momento di dire stop a questo scellerato modo di gestire il partito. L’azione politica del PD Napoli non può continuare a rimanere in balia di chi, nei fatti, sta mettendo in imbarazzo una intera comunità. Ci troviamo davanti ad una lampante inadeguatezza nella gestione organizzativa e politica che, con le amministrative alle porte, non può e non deve andare avanti. La segreteria regionale e quella nazionale intervengano affinché si dica stop a questa esperienza e si lavori collettivamente per un rilancio politico del partito prima che sia troppo tardi”.