Napoli, spari sul lungomare. Poliziotto reagisce ad un tentativo di rapina

Napoli, spari sul lungomare. Poliziotto reagisce ad un tentativo di rapina

Ha reagito ad una rapina il poliziotto della squadra mobile di Napoli, libero dal servizio, che ha aperto il fuoco sul lungomare Caracciolo, all’altezza degli chalet.

L’uomo si trovava in macchina con la sua famiglia quando si è accorto di essere seguito da alcuni giovani in sella ad uno scooter. Vistosi accerchiato, il poliziotto è sceso dall’auto e ha affrontato i rapinatori, che l’hanno aggredito.

Ne è nata una colluttazione con l’uomo che ha riportato ferite al cuoio capelluto. A quel punto l’agente ha estratto la pistola, una Beretta legalmente detenuta, non quella di ordinanza, ed ha aperto il fuoco.

Il poliziotto si è detto sicuro di aver colpito e ferito alcuni degli aggressori, ma la Scientifica giunta sul posto non ha rinvenuto tracce di sangue, né risultano feriti d’arma da fuoco che si sono fatti medicare negli ospedali partenopei. L’agente invece è stato soccorso presso il  San Giovanni Bosco di Napoli.