Napoli, sorpresi a rubare in un cantiere. Arrestati

Napoli, sorpresi a rubare in un cantiere. Arrestati

Polizia di Stato arresta quattro ladri intenti a rubare in un cantiere edile. Gli agenti del Commissariato di Polizia San Giovani Barra unitamente a Commissariato Poggioreale  hanno arrestato Umberto Tengo, di 58 anni, Salvatore Testa di 42 anni, Giovanni Tengo, di 23 anni, e Salvatore Tengo, di 26 anni, responsabili in concorso del reato di tentato furto pluriaggravato.

Ieri pomeriggio i poliziotti sono intervenuti in un cantiere di via Marina dei Gigli, dove i quattro uomini erano intenti a rubare dei tombini utilizzando anche una gru per il loro sollevamento e la successiva sistemazione in un autocarro.

Ognuno di loro aveva un ruolo ben preciso: Salvatore Tengo era a manovrare la gru, Giovanni Tengo invece era all’esterno del cantiere, Salvatore Testa era sul cassone dell’autocarro per la sistemazione dei tombini, Umberto Tengo infine si occupava anch’egli delle operazioni di carico. La banda di ladri è stata arrestata in attesa di essere giudicata oggi con rito direttissimo. L’autocarro e la gru invece sono stati sequestrati.