Napoli, reagisce al furto della catenina: 18enne ferito al volto

Napoli, reagisce al furto della catenina: 18enne ferito al volto

Ha tentato di opporsi alla rapina e non ha consegnato la catenina. Per questo è stato colpito al volto con il calcio della pistola. Il giovane si trovava con altri tre amici a bordo di un’auto nel quartiere Secondigliano, periferia nord di Napoli.

Con l’auto hanno imboccato via traversa III Cassano, senza accorgersi che si trattava di un vicolo cieco. A quel punto hanno inserito la retromarcia per tornare indietro, ma sono stai bloccati da una Ford Focus, a bordo della quale c’erano quattro uomini, tre dei quali con volto coperto da caschi.

I quattro amici sono stati minacciati con una pistola e hanno consegnato quanto in loro possesso. Il 18enne ha tentato di nascondere la catenina ma è stato visto dai malviventi e colpito violentemente al volto con il calcio della pistola.

Trasportato al Cardarelli, gli è stata diagnosticata la frattura delle ossa nasali, per una prognosi complessiva di trenta giorni. Sul fatto indaga la Polizia.