Marano: villa comunale del Ciaurro abbandonata a se stessa. La dirigente: “Agiremo”

Marano: villa comunale del Ciaurro abbandonata a se stessa. La dirigente: “Agiremo”

La villa comunale del Ciaurro è un mausoleo risalente al secondo secolo dopo Cristo e dovrebbe rappresentare un luogo di evasione, svago e divertimento per tutti i cittadini di Marano di Napoli. Purtroppo però così non è. Il parco versa attualmente in condizioni degradate. Sono passati i tempi in cui questi 400 metri quadrati di verde ospitavano concerti e spettacoli di artisti come Biagio Izzo e Nino D’Angelo, oppure i tempi in cui  le madri portavano i loro bambini al parco a fare un giro sull’altalena o sullo scivolo. Oggi gli scivoli non ci sono più, mentre le altalene risultano distrutte.

Noi di Teleclubitalia abbiamo fatto un giro in questo grande parco e abbiamo potuto constatare la desolazione di un luogo in cui non vanno ormai neanche più i ragazzini che fanno “filone” a scuola. Il parco presenta immondizia di varia natura che circonda praticamente tutto il suo perimetro. Bottiglie di vetro rotte, carta e profilattici usati, buste di plastica. Un luogo in cui anche i cani si rifiuterebbero di fare i propri bisogni. Bisogni che le persone ospiti di questo parco sicuramente non potranno fare, in quanto i servizi sanitari sono distrutti.

Abbiamo incontrato un addetto responsabile che ci ha raccontato della sua impotenza dinnanzi alla realtà dei fatti. Purtroppo il parco, nonostante abbia un orario di apertura e di chiusura, spesso viene frequentato oltre qusti orari da malintenzionati o semplicemente persone che vogliono appartarsi. Tutto ciò a causa di una recinzione di ferro totalmente sdradicata che rappresenta un accesso secondario aperto H24.

Ed è proprio a causa di quest’accesso, si suppone, che i bagni di cui si parlava poch’anzi sono stati distrutti. Una notte un gruppo di vandali è entrato ed ha distrutto le ceramiche nelle cabine del parco che, ad oggi, non sono state ancora sostituite.

E’ molto triste che io non possa portare mia figlia piccola al parco perché c’è immondizia ovunque e i giochi sono distrutti, dice una giovane madre che abbiamo incontrato. Ancora, il sabato è uno schifo, è pieno di ragazzi che si appartano e si fanno, lamenta un’uomo del posto. Dopo aver visto con i nostri occhi tutto ciò abbiamo contattato Angela Vecce, responsabile del ‘settore patrimonio’ del comune di Marano, che aveva appena terminato una riunione che tra i vari punti aveva come oggetto anche la villa comunale del Ciaurro. La dirigente ha potuto confermarci che “si sta attendendo l’approvazione del bilancio comunale per poi mettere in atto progetti volti alla rivalutazione e alla risoluzione delle problematiche della città”. Tra queste c’è anche la villa del Ciaurro.

A cura di Roberto Rossi

ciaurro1ciaurro3ciaurro5ciaurro6ciaurro7ciaurro9