Marano, l’opposizione: “I consiglieri di maggioranza boicottano la conferenza dei capigruppo”

Marano, l’opposizione: “I consiglieri di maggioranza boicottano la conferenza dei capigruppo”

Marano. Oggi in data 28 Gennaio i consiglieri di opposizione convocati dal Presidente per la conferenza dei capigruppo alle ore 10, si sono regolarmente presentati presso la sala giunta e come al solito i capigruppo della maggioranza hanno disertato la riunione. Questa situazione fa emergere ancora una volta in maniera chiara come da parte dell’opposizione c’è un sentito rispetto per le istituzioni laddove la maggioranza continua a mortificarle senza ritegno.

 

Visto che questa situazione perdurante determina uno stallo nelle attività amministrative in quanto di fatto la conferenza non può assumere decisioni non essendo mai raggiunto il numero legale, si è fatto notare al Presidente che l’art. 7 del regolamento afferma che la conferenza è costituita dal Presidente e dai Capigruppo, per cui non essendoci praticamente una maggioranza di Consiglieri in Consiglio (12 di maggioranza e 12 di opposizione) di conseguenza questo impasse potrebbe superarsi conteggiando anche il Presidente tra il numero dei presenti che concorrono alla determinazione del numero legale.

 

Il Presidente non ha avallato questa proposta ed ancor più grave è stato il fatto che un capogruppo della maggioranza si trovava in una stanza attigua e non ha ritenuto opportuno partecipare, confermando il fatto che si tratta di una precisa strategia da parte della maggioranza di bypassare la conferenza, istituzione fondamentale e necessaria per la gestione delle attività consiliari. Segnaliamo ancora una volta la drammatica situazione in cui versa la massima istituzione democratica della città sempre più vituperata e mortificata in cui anche le più doverose attività sono impossibilitate da questo atteggiamento prevaricatorio che persiste nonostante i ripetuti richiami della Prefettura al rispetto delle leggi e delle regole.

 

COMUNICATO STAMPA