Manuntenzione straordinaria delle strade di Marano, impegnati 40mila euro

Manuntenzione straordinaria delle strade di Marano, impegnati 40mila euro

Marano. Entro la giornata si conoscerà il nome della ditta che effettuerà la manutenzione straordinaria delle strade cittadine, delle fogne e delle aree pubbliche. E’ in corso di svolgimento la gara d’appalto, interrotta venerdì scorso per l’ elevato numero di ditte partecipanti: 24. La Commissione di gara è presieduta da Luigi De Biase, dirigente dell’Area Affari generali e a interim anche del settore Lavori Pubblici. Gli altri due componenti sono Salvatore Alfè, responsabile dell’ufficio gare e contratti, e Massimo Squarzoni dell’ufficio tecnico; segretario verbalizzante Giani Napoli.

Circa 40mila euro la cifra impegnata (33mila euro quella a base d’asta, più i costi della manodopera e degli oneri della sicurezza), ma i costi sicuramente scenderanno, poiché bisogna tener conto del ribasso d’asta. Ma con questa cifra così modesta si riuscirà a garantire la manutenzione delle strade colabrodo che insistono su un territorio di circa nove chilometri quadrati, delle condotte fognarie e delle aree pubbliche?

“Questi sono i soldi a disposizione – chiarisce De Biase – pochi, ma comunque sempre meglio di niente. In ogni caso, stiamo verificando se nel bilancio di previsione 2016 è possibile reperire altro denaro da dedicare alla manutenzione delle strade”.

Insomma, la solita politica del rappezzo che non risolve affatto la questione. Andrebbe, a questo punto, programmata una terapia d’urto. Un piano serio di manutenzione. La città non può più attendere.

Di Domenico Rosiello