I carabinieri intimano l’alt, loro scappano. Ecco cosa avevano in auto

I carabinieri intimano l’alt, loro scappano. Ecco cosa avevano in auto

I Carabinieri della Stazione di San Prisco (CE), in Curti (CE), via Nazionale Appia, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti e al contrasto dei fenomeni d’illegalità diffusa, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di Mauro Vincenzo cl. 1990 Farina Pasquale, cl. 1996, entrambi di San Prisco, unitamente a Dimitroff Demetrio, cl. 1989 di Castel di Sasso (CE). I militari dell’Arma hanno intimato l’alt all’autovettura con a bordo i tre in transito sulla via Nazionale Appia ma, alla vista dei carabinieri il conducente ha subito tentato di sottrarsi al controllo con manovre azzardate e successivamente accortosi di non poter continuare la fuga a bordo del mezzo ha tentato di darsi alla fuga a piedi unitamente ai suoi tre passeggeri. Tre degli occupanti dell’auto sono stati raggiunti e bloccati mentre un quarto uomo è riuscito ad allontanarsi per le vie limitrofe. Nel corso della successiva perquisizione, effettuata all’interno del veicolo, sotto sedile del conducente, sono stati rinvenuti 6 involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish per peso di 100 gr ciascuno. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro. Gli arrestati, invece, sono stati accompagnati agli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.