Formia, morto in casa. L’altro si taglia la gola all’arrivo dei carabinieri

Formia, morto in casa. L’altro si taglia la gola all’arrivo dei carabinieri

Choc a Formia. In una villetta a Santonianni, frazione balneare del comune del sudpontino, i carabinieri, allertati da una telefonata, hanno trovato un cadavere e un secondo uomo in evidente stato confusionale. Quest’ultimo all’improvviso si è chiuso in uno sgabbuzzino e quando i militari sono riusciti ad aprire la porta hanno scoperto che si era tagliato la gola. Sul posto è intervenuta immediatamente una squadra del 118.

I carabinieri della compagnia di Formia stanno cercando di ricostruire cosa sia successo in quell’appartamento. Le informazioni che trapelano sono frammentarie. I sanitari del 118 sono ancora sul posto. L’uomo ferito non sarebbe in gravi condizioni ed è stato trasferito dal 118 all’ospedale Dono Svizzero di Formia. Mentre la vittima, un uomo di 50 anni, sarebbe morto per uno o più colpi in testa.

Non è chiara la dinamica di quanto accaduto. Probabilmente si è trattato di un omicidio con successivo tentativo di suicidio. La vittima aveva da tempo in affitto la villetta. Gli investigatori scavano nel suo passato e nella vita privata dell’altro uomo.