Forcella, recinzioni di sicurezza abbattute dai parcheggiatori abusivi per far posto alle auto

Forcella, recinzioni di sicurezza abbattute dai parcheggiatori abusivi per far posto alle auto

A Forcella, davanti alla chiesa di San Giorgio maggiore, da tempo erano presenti delle recinzioni per fare evitare ai passanti di percorrere a piedi il luogo che presentava pericoli legati alla caduta di calcinacci. Da oggi però queste recinzioni non sono più presenti nonostante il pericolo di caduta persista.

Pare, secondo quanto detto da alcuni negozianti del luogo, che a rimuovere le recinzioni di sicurezza siano stati i parcheggiatori abusivi del luogo che hanno bisogno di spazio per far parcheggiare le auto dei potenziali “clienti”. In barba dunque alla sicurezza e all’incolumità fisica dei cittadini di Forcella l’attività abusiva continua. Nel frattempo l’ingresso principale della chiesa resta chiusa.

(Foto di archivio)