Follia in strada: il vicino non risponde al “Buongiorno” e lui lo accoltella

Follia in strada: il vicino non risponde al “Buongiorno” e lui lo accoltella

La mancata risposta al buongiorno, stamane, ha scatenato una lite che ha visto coinvolti due cognati, entrambi feriti a colpi di coltello.

L’immediata segnalazione alla Polizia di Stato, ha consentito agli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G. d’intervenire tempestivamente in Via Consalvo ed arrestare il responsabile, un cittadino ucraino di 38 anni.

L’ucraino, infatti, uscito da casa per portare a passeggio il suo cane, si è incrociato con un vicino di casa, salutandolo.

Quest’ultimo, nella fretta perché si stava recando a lavoro, non ha risposto al saluto, allontanandosi velocemente.

A tanto il 38enne, in maniera molto seccata, ha richiamato l’uomo e, inevitabilmente, è sfociata una lite ove l’ucraino non ha esitato ad estrarre un coltello a scatto, della lunghezza di 16 cm, ferendo al torace l’uomo.

Il cognato della vittima, corso in suo aiuto, è stato anch’egli ferito alla tempia dalla lama del coltello.

Entrambi i feriti sono stati condotti all’ospedale, ove i sanitari hanno accertato che, per pochi millimetri, i colpi sferrati non sono stati fatali.

Entrambe le vittime guariranno in 15 giorni.

All’arrivo dei poliziotti l’aggressore si era chiuso in casa e, solo dopo l’opera di mediazione degli agenti, ha aperto la porta.

Gli agenti hanno sequestrato l’arma utilizzata dal 38enne arrestandolo, perché responsabile del reato di duplice tentato omicidio.