Famelici anche in Coppa Italia. Mertens indiavolato. Arriva anche il penalty e lo sbaglio pure….

Famelici anche in Coppa Italia. Mertens indiavolato. Arriva anche il penalty e lo sbaglio pure….

Un Napoli assatanato fa un sol boccone del Verona che evita il peggio. Una squadra famelica che entra col piglio giusto dopo i risultati di Roma e Fiorentina che escono dalla competizione in partite non certo dure. Sarri non lascia nulla al caso è schiera Reina, Allan e soprattutto Higuain  dal primo minuto. La gara si apre subito ed El Kouddouri sfrutta al bacio il cross del Pipita e la palla finisce alle spalle di Coppola. L’ex azzurro non riesce neanche a capire cosa era successo che Mertens si inventa un grande gol. Il Napoli corre, Higuain cerca il gol, Mertens giganteggia e anche Allan e Koulibaly non si sprecano. Nella ripresa il possesso palla è maniacale. Lo scambio continuo è veloce e preciso. Il Napoli spinge ancora e il Pipita cerca il gol ma non arriva, splendida una girata veloce in piena area che Coppola di istinto para.

 

Nella ripresa arriva anche un calcio di rigore, avevamo dimenticato cosa era, ma non abbiamo dimenticato come sbagliarli. Incredibilmente Hamsik spedisce il tiro dagli undici metri sul palo. Nulla di grave anche perché arriva il terzo gol sull’asse El Kouddouri Callejon che insacca proprio come contro il Legia Varsavia.  Una gara che ci fa capire che l’intensità c’è, l’intesa, anche con le seconde linee, pure, forse manca qualche giocata per vie centrali che permetta ad Higuian di non essere troppo spalle alla porta e quindi avere meno giocate pulite per battere a rete. Sarà nuova sfida con l’Inter ancora al San Paolo, sarà gara vera e tutta da giocare. Ci siamo comunque anche in Coppa Italia.