Pozzuoli, tragedia alla Solfatara: muore la famiglia Carrer di Torino. VIDEO

Pozzuoli, tragedia alla Solfatara: muore la famiglia Carrer di Torino. VIDEO

Tragedia per una famiglia torinese nella Solfatara di Pozzuoli. Tre persone, tutte originarie di Torino (ma residenti in Veneto, a Meolo, nel veneziano), sono crollate nel cratere e sono morte. Si tratta Tiziana Zaramella, 42 anni, il marito Massimiliano Carrer, 45 anni, e il figlio Lorenzo Carrer, di 11 anni. Salvo il secondo bambino della coppia, 7 anni.

A provocare la caduta, da un primo accertamento, sono stati degli smottamenti nel terreno. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco per recuperare la famiglia intrappolata nella bocca del vulcano, ma tutti e tre sono deceduti sul colpo e le operazioni di soccorso si sono rivelate inutili.

Ancora da chiarire la precisa dinamica dell’incidente. Secondo una prima ricostruzione, il figlio della coppia avrebbe oltrepassato una zona interdetta, di “sabbie mobili”, con terreno friabile da dove provengono forti esalazioni di gas e perdendo i sensi. I genitori sarebbero caduti con lui nel cratere che si è aperto sotto i loro piedi, vicino alla caldaia, nel tentativo di raggiungere il bimbo. Il padre, nel tentativo di tirarlo su è stato risucchiato e, a sua volta, la madre ha cercato di aiutare il marito: entrambi sono stati sopraffatti dalle esalazioni. I tre sarebbero stati inghiottiti dal cratere dopo una frana, probabilmente determinata dai disagi del maltempo di questi giorni (FOTO).

Ancora ignota l’identità delle vittime. Chiusi al momento tutti gli accessi al sito naturalistico. Sul posto è giunto trova il magistrato per i rilievi necessari, e il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia. “Sono sconvolto per quanto accaduto – ha dichiarato il primo cittadino –. Dolore profondo per l’immane tragedia che vede coinvolti tre turisti. Piena vicinanza dalla comunità di Pozzuoli alla famiglia delle vittime”.

Pozzuoli, uccisi dal fango bollente: così sono morti in un cratere della Solfatara