Cosenza: spara alla moglie e poi si suicida davanti alla figlia

Cosenza: spara alla moglie e poi si suicida davanti alla figlia

A Cosenza un uomo ha esploso diversi colpi di pistola contro la moglie e poi si è tolto la vita con la stessa arma. La tragedia è successa al culmine di una lite nella quale Giovanni Petrasso, agente penitenziario di 53 anni, ha ucciso la moglie 48enne Maria Grazia Russo.

Secondo una prima ricostruzione, i coniugi si trovavano entrambi in casa e nell’abitazione pare fosse presente anche la figlia 18enne rimasta fortunatamente illesa. Sarebbe stata proprio lei a chiamare i soccorsi dopo aver assistito alla scena.

Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Montalto, della Compagnia di Rende e del Nucleo Investigativo  con i sanitari del 118 che hanno tentato di rianimare le vittime. L’uomo ha probabilmente sparato con l’arma di ordinanza. Sono in corso le indagini per cercare di capire cosa ha spinto il 53enne a compiere il drammatico gesto.