Colpo grosso in gioielleria, in cella rapinatrice di Marano. IL NOME

Colpo grosso in gioielleria, in cella rapinatrice di Marano. IL NOME

Marano. I carabinieri locale tenenza, coordinati dal capitano Antonio De Lise della Compagnia di Giugliano, hanno arrestato Maria Palumbo, pregiudicata, classe 1987, in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dovendo espiare la pena di 3 anni di reclusione, poiché riconosciuta colpevole di rapina aggravata.

Il colpo fu messo a segno a Macerata Campania (provincia di Caserta) il 20 novembre 2013. Bottino da circa 300mila euro in una gioielleria. L’arrestata è stata associata presso la casa circondariale femminile di Pozzuoli a disposizione dell’autorità giudiziaria.