Cile, il cognato di Arturo Vidal ucciso in un agguato

Cile, il cognato di Arturo Vidal ucciso in un agguato

Il cognato di Arturo Vidal, ex centrocampista della Juventus e adesso in forza al Bayern Monaco, è stato ucciso in Cile a colpi di pistola. Un vero e proprio agguato. L’uomo è stato infatti crivellato a bordo dell’auto. Lo riferisce il sito online del quotidiano ‘La Quarta’, dando ampio spazio alla notizia.

L’auto sulla quale viaggiava il 30enne Ignacio Eduardo Neira Guerra, compagno di Ambra Paio Scarlett Vidal Pardo, 27enne sorella del calciatore, è stata raggiunta da alcuni proiettili, mentre viaggiava nel Comune di San Joaquin. Secondo fonti della polizia, la vittima era alla guida di una Mazda 3 Neira che sarebbe stata colpita almeno sei volte.

Resta ancora da stabilire il movente dell’esecuzione, gli investigatori seguono comunque la pista del narcotraffico. Già in passato la famiglia di Vidal era salita alla ribalta. Il padre Erasmo è stato arrestato due volte, con l’accusa di detenzione d’armi e spaccio di cocaina, mentre il fratello Sandrino è stato fermato per rissa. La stessa sorella Ambar, nel 2012, venne coinvolta in un giro di rapine a mano armata e poi prosciolta.