“Ci vediamo all’uscita della tangenziale”, ma arriva la polizia. Fallito il ‘cavallo di ritorno’

“Ci vediamo all’uscita della tangenziale”, ma arriva la polizia. Fallito il ‘cavallo di ritorno’

Napoli. Fallito il “cavallo di ritorno”. La Polizia di Stato di Napoli ha tratto in arresto Giorgio Saggiomo 38 anni, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, responsabile dei reati di tentata estorsione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Più in particolare la Squadra Mobile di Napoli ha raccolto la denuncia di un cittadino che aveva subito il furto della propria autovettura Fiat 500 L.

Successivamente il cittadino riceveva una telefonata di un uomo che gli prometteva la restituzione dell’auto se avesse versato la somma di mille euro. Sulla scorta degli elementi raccolti  personale della Squadra Mobile predisponeva un apposito servizio nei pressi dell’uscita della tangenziale, in zona Fuorigrotta, luogo d’incontro che i malfattori avevano indicato alla vittima per la successiva consegna del denaro.

All’arrivo dell’estorsore i poliziotti si sono qualificati traendolo in arresto mentre l’autovettura sottratta, parcheggiata nei pressi del luogo in cui sarebbe avvenuto lo scambio di denaro, è stata rinvenuta e restituita al proprietario.