Choc a Secondigliano, sparati colpi di mitra contro la caserma dei Carabinieri

Choc a Secondigliano, sparati colpi di mitra contro la caserma dei Carabinieri

Napoli. Follia a Napoli. Nella notte una quarantina di colpi di mitra sono stati sparati contro una caserma dei militari. Secondo quanto si apprende dal Mattino, ad agire sarebbe stato un commando di quattro persone. Le indagini sono in corso.

Il raid è avvenuto contro la stazione dei carabinieri di Secondigliano a Napoli. Nel corso dell’assalto armato sono state crivellate anche le auto dei carabinieri. Si tratterebbe di un chiaro atto intimidatorio. Non si esclude alcuna pista al momento, neanche quella della camorra. I fori dei colpi sono bene visibili sulla facciata della struttura.

Secondo una prima indagine, si tratterebbe di giovani. Secondigliano negli ultimi tempi è del resto teatro di una sanguinosa faida di camorra per il controllo dello spaccio di droga. “Non ci facciamo intimidire”, la prima dichiarazione a caldo del generale dei Carabinieri Antonio De Vita.

LE FOTO:

13064029_10209334517902228_116042920_o13072173_10209334555943179_1749596966_o13036345_10209334556303188_1636568912_o13054507_10209334558303238_1076734472_o