Castel Volturno, “Mi hai dato poca droga” e il pusher la manda all’ospedale

Castel Volturno, “Mi hai dato poca droga” e il pusher la manda all’ospedale

Ha provato a rifilare ad una consumatrice abituale di eroina una bustina contenente una quantità di droga minore rispetto a quanto pagato, ma quando è stato scoperto ha colpito violentemente al naso la donna con una bottiglia di vetro ed è per questo finito poco dopo in cella. La lite scoppiata tra il pusher e l’acquirente poteva finire in tragedia se gli agenti del commissariato del posto non fossero intervenuti tempestivamente, chiamati da altri pusher.

Protagonista un nigeriano di 29 anni, arrestato a Castel Volturno, in via dei Diavoli dalla polizia di Stato per spaccio di sostanze stupefacenti e lesioni personali aggravate. Il ragazzo aveva infatti ancora in mano la bottiglia usata per colpire la donna quando sono giunti gli agenti; nelle tasche dei suoi pantaloni i poliziotti hanno trovato della cocaina e dei soldi. La donna, condotta al pronto soccorso della clinica Pineta Grande, se l’è cavata con 28 giorni di prognosi.