Caserta, Luca Abete aggredito dai parcheggiatori abusivi

Caserta, Luca Abete aggredito dai parcheggiatori abusivi

Se l’è vista veramente brutta l’inviato di Striscia Notizia, Luca Abete. Questa mattina si trovava a Caserta per realizzare un servizio sui parcheggiatori abusivi, con la sua troupe di Mediaset.

L’aggressione si è consumata fuori alla stazione ferroviaria di Caserta. Pare che la sua presenza abbia indispettito gli abusivi e quando Abete ha cercato di intervistarli, quest’ultimi hanno tentato di aggredirlo. A dare la notizia è Edizione Caserta. Fortunatamente, proprio in quel momento, stava passando una vettura della polizia stradale che, notando il trambusto, si è fermata per soccorrere l’intero staff.

Uno dei parcheggiatori è stato fermato e segnalato. A breve verrà avviato un procedimento amministrativo contro di lui. Oltre al grande spavento, non ci sono state conseguenze drammatiche per la troupe. Abete ed il team ne sono usciti illesi, a parte qualche graffio. L’inviato è stato strattonato e buttato a terra.

Non è la prima volta che capita all’inviato di Striscia di essere aggredito mentre lavora. Lo scorso marzo, infatti, era stato picchiato a Caserta mentre stava realizzando un servizio sul mercatino illegale in piazza Cattaneo. In quell’episodio Abete fu inseguito e aggredito da un gruppo di senegalesi e costretto a rifugiarsi in un negozio della piazza.