Casalnuovo, ha commesso 13 colpi: arrestato rapinatore seriale

Casalnuovo, ha commesso 13 colpi: arrestato rapinatore seriale

Ha agito da solo mettendo a segno 13 rapine nelle stazioni della circumvesuviana. I carabinieri della Tenenza di Casalnuovo di Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina continuata aggravata a carico di Giuliano di Pierno, un 23enne di Casalnuovo già noto alle forze dell’ordine.

Le indagini dei militari, coordinate dalla procura nolana, hanno permesso di accertare la sua responsabilità per la commissione di 13 rapine commesse “in solitaria”. Armato di pistola o coltello, all’interno delle stazioni circum di Casalnuovo e Pomigliano d’Arco avvicinava le vittime in partenza o in arrivo e le minacciava, costringendole a consegnare denaro e telefoni cellulari.

15 gli studenti e pensionati rapinati: il bottino complessivo 20 smartphone e 2.500 euro in contante.
nel corso delle indagini di pierno era stato già arrestato 2 volte dai carabinieri, il 23 febbraio e il 2 marzo, in esecuzione di 2 o.c.c.c. per rapina.

Adesso la terza misura cautelare, dopo essere stato identificato come il responsabile di altre 11 rapine. In una sola occasione si avvalse di un complice, identificato dai carabinieri e denunciato: era un 18enne di casalnuovo già noto alle forze dell’ordine.