Casa a “luci rosse” ruba corrente elettrica, la scoperta della polizia

Casa a “luci rosse” ruba corrente elettrica, la scoperta della polizia

Napoli. Una cittadina brasiliana di 39 anni, è stata denunciata, in stato di libertà, nel pomeriggio di ieri, dagli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G.

I poliziotti, infatti, sono intervenuti in Via Duca San Donato, su una segnalazione dell’ente che eroga energia elettrica, che riscontrava la manomissione di un contatore. In effetti, in una abitazione, ubicata al 1° piano, gli agenti hanno accertato che, la persona che ci abitava, una prostituta, aveva fatto un allaccio abusivo.

Alla donna, morosa dallo scorso mese di gennaio, le era stato depotenziato il contatore elettrico, motivo per il quale aveva provveduto a manomettere il contatore, al fine di energizzare l’abitazione, ove si prostituiva.

Alla luce dei fatti, la 39enne è stata denunciata, in stato di libertà, per il reato di furto aggravato. Gli agenti hanno anche denunciato, in stato di libertà, un amico 21enne della donna, presente anch’egli nell’appartamento, in quanto non in regola con la normativa degli stranieri in Italia.