Benevento, choc in aula. Maestra prende a pugni e schiaffi i bambini

Benevento, choc in aula. Maestra prende a pugni e schiaffi i bambini

Schiaffi, pugni e libri sbattuti sulla testa dei bambini. «Ciucci, cretini, stupidi, ritardati mentali», li offendeva l’insegnante della scuola primaria del piccolo centro di Amorosi in provincia di Benevento, che è stata sospesa.

In base all’esito delle indagini condotte dai poliziotti della Squadra Mobile coordinati dalla Procura della Repubblica di Benevento, la maestra è gravemente indiziata del delitto di maltrattamenti ai danni dei suoi piccoli alunni.

Dopo i primi riscontri, i poliziotti hanno infatti installato telecamere nelle aule didattiche, registrando diversi episodi di violenza. La maestra dovrà rispondere di violenze e lesioni ed è stata interdetta dai pubblici uffici.