Botte, insulti e minacce all’ex convivente: 39enne arrestato nel casertano

Botte, insulti e minacce all’ex convivente: 39enne arrestato nel casertano

I Carabinieri della stazione di Macerata Campania (CE), in quel centro, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa da ufficio g.i.p. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE) nei confronti del cittadino rumeno, senza fissa dimora, Gheorghe Roberto Marian, classe 1978.

L’uomo è ritenuto responsabile di maltrattamenti, atti persecutori ed estorsione perpetrati ai danni della sua ex convivente.

Il provvedimento cautelare è scaturito a seguito dell’attività investigativa condotta dai militari dell’Arma, avviata nel luglio scorso, dopo la denuncia sporta dalla vittima.

In particolare, i carabinieri hanno acclarato che l’arrestato, durante il periodo di convivenza con la donna, in più occasioni,  ha  aggredito e minacciato di morte la stessa, costringendola a vivere in un clima di terrore.

Inoltre, è stato possibile ricostruire come l’indagato abbia costretto la vittima a consegnargli, con frequenza quasi quotidiana, più somme di denaro.

Gheorghe Roberto Marian è stato ristretto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.