Blitz a Ponticelli, Sos Impresa: “ora impegno pubblico per sottrarre questi territori al degrado”

Blitz a Ponticelli, Sos Impresa: “ora impegno pubblico per sottrarre questi territori al degrado”

Sos Impresa – Rete per la Legalità esprime soddisfazione e gratitudine per la vasta operazione eseguita, oggi, dai Carabinieri della Comando Provinciale di Napoli nei confronti degli affiliati al clan D’Amico a Ponticelli.  I militari, hanno eseguito 90 ordinanze di custodia cautelare, nei confronti di altrettanti gregari, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. I magistrati della D.D.A., hanno inoltre svelato un articolato intreccio di affari inerente le principali attività del cosiddetto rione Conocal che vanno dalla gestione delle piazze di spaccio, al racket delle estorsioni, al commercio delle case popolari. Dall’operazione e dalle indagini che l’hanno preceduta è poi emerso un ruolo primario affidato alle donne del clan.

“L’ulteriore successo dello Stato non deve far abbassare la guardia – ha dichiarato Luigi Cuomo Coordinatore Regionale di Sos Impresa – Rete per la Legalità – anzi è auspicabile che operazioni del genere, compiute con grande impegno da Magistratura e Forze dell’Ordine, si estendano anche ad altri territori della Città soffocati dalla violenza della camorra che opprime lo sviluppo sociale ed economico della nostra Città”.

Soddisfazione è stata espressa anche da Aldo Cimmino Presidente di Sos Impresa Napoli. “L’opera repressiva è propedeutica alla ricostruzione del tessuto sociale attraverso politiche efficaci che sottraggano questi territori dal degrado e da tutte le povertà per riaffermare giustizia sociale, cultura della legalità democratica e convivenza civile”.