Napoli, bastonato dal padre perché vuole andare a scuola: lui trova il coraggio e lo denuncia

Napoli, bastonato dal padre perché vuole andare a scuola: lui trova il coraggio e lo denuncia

Picchiato selvaggiamente dal padre perché vuole andare a scuola. Una storia tristissima venuta a galla perché il 14enne si è ribellato e ha denunciato il padre padrone. Scenario di questa indicibile violenza fisica e psicologica è il campo rom di Poggioreale. Il ragazzino a seguito dell’ennesima sfuriata del genitore decide di denunciare ai vigili urbani. Il ragazzo era appena stato picchiato con un bastone e aveva sul corpo diverse escoriazioni e cicatrici.

Il giovane ha raccontato di essere vittima da due anni della furia del padre e dell’indifferenza della mamma che anziché difenderlo lo teneva fermo per far sì che l’orco lo picchiasse di continuo. Pare che il 14enne fosse molto bravo, probabilmente il primo della classe, e che ora avesse iniziato anche l’istituto superiore. Il padre però non ha mai gradito preferendo che il ragazzo si dedicasse al lavoro. Quando il14enne si è presentato ai vigili immediato è scattato il protocollo. Sono stati attivati i servizi sociali ed il giovane, insieme alla sorella di 8 anni, è stato allontanato dal campo rom e trasferito in una località protetta.