Bassolino amareggiato dal Pd: “Non sono coinvolto nelle iniziative di partito”. Annunciato nuovo rinvio delle primarie

Bassolino amareggiato dal Pd: “Non sono coinvolto nelle iniziative di partito”. Annunciato nuovo rinvio delle primarie

Il rammarico di Antonio Bassolino “per il mancato coinvolgimento nelle iniziative del Pd”: a riferirlo, in apertura della direzione del Pd di NAPOLI, e’ stato nel pomeriggio il presidente provinciale del partito Elisabetta Gambardella. A riferirlo è l’Ansa.

“Bassolino – ha detto Gambardella riferendo di un messaggio inviato dall’ex sindaco di NAPOLI ed ex Presidente della Regione Campania – mi ha chiesto di esprimere al segretario e alla direzione provinciale il suo rammarico per il mancato coinvolgimento nelle iniziative del partito. Bassolino – ha aggiunto – auspica di essere coinvolto nella sua qualita’ di iscritto al partito e di candidato alle primarie che sono state sancite dal Pd per le elezioni amministrative a NAPOLI. Bassolino afferma di sentirsi esponente del Pd e facente parte della battaglia che si sta facendo in queste settimane”.

“Ci è arrivata oggi una lettera da Roma a firma Guerini e Paris in cui c’è la fissazione del primarie day per il 6 marzo”. Lo ha annunciato il segretario provinciale del Pd di Napoli Venanzio Carpentieri nel corso della direzione del partito metropolitano. “Erano state fissate per il 7 febbraio – ha ricordato – ma dalla segreteria nazionale è stata chiesta una moratoria nella discussione sulla data fino a gennaio. In seguito si era pensato al 20 marzo, data su cui a Roma sono state espresse perplessità sul timing e quindi ci si è fermati a riflettere sulla data. Per questo ci siamo concentrati su regolamento, a che se dal tavolo di coalizione si era ipotizzata la data 28 febbraio”. Data che a questo punto appare superata a favore del 6 marzo.