Alto impatto dei carabinieri, arresti e denunce nell’area nord

Alto impatto dei carabinieri, arresti e denunce nell’area nord

Ancora un’operazione di alto impatto dei carabinieri nell’area nord. I militari hanno tratto in arresto arpino antonio, del 1942, residente a qualiano, pregiudicato, in esecuzione all’ordinanza di carcerazione provvisoria in regime di detenzione domiciliare, dovendo espiare la pena di anni 8, mesi 10 e giorni 5  di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di associazione finalizzata al traffico di sostazna stupefacente, commesso in pozzuoli nel 2006. L’uomo è ai domiciliari.

Venivano altresì deferite in stato di libertà 10 soggetti, di cui:

uno per minacce e lesioni;

uno per inosservanza provvedimenti dell’autorita’ giudiziaria;

due per maltrattamenti in famiglia;

tre per appropriazione indebita;

uno per violazioni norme inerenti la sicurezza e igiene sul luogo di lavoro;

uno per violazione prescrizioni sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno;

uno per guida senza patente

I carabinieri della compagnia di Giugliano hanno poi sequestrato:

3,100 grammi di hashish;

–      segnalati tre soggetti al competente u.t.g. quale assuntore di sostanze  stupefacenti;

Nel corso dei controlli in strada i militari hanno poi elevato 13 contravvenzioni di cui:

cinque per mancata copertura assicurativa e quattro per guida senza patente. Cinque i veicoli sequestrati.

Facebook