All’istituto Levi di Marano Emozioni in “Coro”

All’istituto Levi di Marano Emozioni in “Coro”

Marano. L’amore per il canto, il piacere di stare insieme e il forte senso di trasmettere sentimenti ed emozioni sublimi, sono gli ingredienti che accomunano i coristi dell’Istituto psico-pedagogico Levi. Ma bisogna ascoltarli per credere e l’occasione da non perdere sarà offerta dallo spettacolo di fine anno che si terrà prossimamente nella struttura a di via Falcone, 105. Nato circa sette anni fa, per volontà della valente preside Maria Scanu, le attività del coro proseguono a pieno ritmo, grazie anche all’impegno del nuovo dirigente scolastico Francesco Porcelli. Il gruppo musicale è composto da 20 elementi e si rinnova ogni inizio anno scolastico, con l’inserimento di nuovi ingressi (selezionati in base alle attitudini musicali) che vanno a sostituire ragazzi e ragazze delle quinte che vanno via. Il coro è diretto da Laura Del Gaiso, professoressa di Educazione Fisica, ma diplomata in pianoforte e ottima intenditrice di musica. Il rumeno Daniel funge da fonico.

“Il coro – afferma Del Gaiso -, oltre a diventare un luogo di esperienza e di ricerca continua, dove tutti contribuiscono alla realizzazione di un prodotto artistico, aiuta a condividere regole sociali. E’ un’esperienza di educazione musicale, ma anche di educazione allo stare bene insieme”.

Recentemente i ragazzi hanno partecipato a un evento musicale che si è tenuto nel carcere minorile di Nisida e si apprestano a esibirsi nello spettacolo di fine anno. Hanno preso parte a “lapiazzaincantata”, l’evento di Piazza Plebiscito che si è svolto il 9 aprile scorso, con il coro più grande del mondo, composto da 13mila ragazzi provenienti da tutt’Italia. Inoltre, sono una presenza fissa al “Marano Spot Festival”.

Mimmo Rosiello