Agguato nel Napoletano, colpito fratello del killer dell’immigrato-eroe

Agguato nel Napoletano, colpito fratello del killer dell’immigrato-eroe

Ancora una sparatoria in provincia di Napoli. L’agguato è avvenuto, questo pomeriggio poco dopo le ore 16.30, nei pressi del Comune di Castello di Cisterna, dove il figlio di un ex boss attualmente in galera, fratello di uno degli assassini del muratore Anatoliy Korol, ucciso mentre cercava di sventare una rapina in un supermercato, è stato ferito a colpi di pistola da un proiettile ad una gamba. Si tratta di Roberto Ianuale, 21 anni, con precedenti penali, che è stato soccorso e portato in ospedale. Non è in pericolo di vita e, al momento, non è nota la dinamica dell’accaduto.

Roberto Ianuale è figlio dell’ex boss Vincenzo, e fratello gemello di Gianluca Ianuale, recentemente condannato a 20 anni di carcere per l’omicidio di Korol, il muratore eroe ucciso mentre cercava di sventare una rapina in un supermercato a Castello di Cisterna. Sull’accaduto indagano i carabinieri della locale Compagnia.