Acerra. Rissa in ospedale per spese sepoltura di un parente: 5 denunciati

Acerra. Rissa in ospedale per spese sepoltura di un parente: 5 denunciati

Acerra. Non riescono a trovare un accordo sulle spese da sostenere per sepoltura di un parente, appena morto, e per questo tra loro scoppia una rissa in ospedale. É accaduto nel Napoletano, nella clinica Villa dei Fiori di Acerra dove in cinque sono stati denunciati, anche il figlio 17enne dell’uomo deceduto.

I carabinieri della stazione Arpino di Casoria si trovavano in clinica per tutta un’altra storia: una lite tra due donne nigeriane. In un centro d’accoglienza infatti una giovane aveva minacciato un’altra ospite con un grosso coltello. Ma dalle minacce tra le due sono passati ad una rissa per un parente in sala mortuaria. Il diverbio era scoppiato per motivi di natura economica.

Spintoni e accuse, quelle ‘in famiglia’, che hanno coinvolto anche i militari. Anche dopo il loro arrivòoinfatti sono continuate le “mazzate” ed il lavoro dei carabinieri non è stato facile. I cinque, pure avendo riportato lesioni evidenti, hanno rifiutato le cure. Si tratta di 4 cittadini di Afragola ed un napoletano di età compresa tra i 17 e i 53 anni.