Acerra. Donna arriva morta al pronto soccorso, parenti devastano l’ospedale

Acerra. Donna arriva morta al pronto soccorso, parenti devastano l’ospedale

Acerra. Lei arriva già morta, i parenti devastano l’ospedale. E’ successo nelle prime ore della mattina alla clinica Villa dei Fiori di Acerra. Un gruppo formato da decine di parenti di una donna giunta alle 7:15 del mattino già morta nel pronto soccorso, – riporta Il Mattino – a causa di una rabbia che risulta ancora razionalmente incomprensibile, si è lasciato andare a una serie di atti di teppismo che hanno dell’incredibile.

Carrelli contenenti medicinali rovesciati, provette a terra, lettini capovolti, mentre i sanitari stavano cercando di salvare altri pazienti in condizioni disperate. Poi, mentre continuava la furia con calci e pugni ed era partito il fuggi fuggi generale, sono arrivati i carabinieri. “Neccasario creare un cordone che metta in sicurezza questo importante presidio sanitario”, ha commentato il patron della clinica-ospedale, l’ingegner Ciccarelli.