“Addio grande uomo”, Arzano piange la morte di Peppe Boxer: l’ultimo saluto della città

“Addio grande uomo”, Arzano piange la morte di Peppe Boxer: l’ultimo saluto della città

La comunità di Arzano si stringe attorno ai familiari di Giuseppe per la sua improvvisa scomparsa, conosciuto in città soprattutto come Peppe Boxer.

E’ stato il gestore dei primi campetti di calcio creati ad Arzano, aperti per la prima volta 30 anni fa, dando la possibilità ai giovani di ogni generazione di calcare il campo di calcio e di respirare l’atmosfera di uno stadio. La notizia della sua scomparsa è stata data sul gruppo Facebook di Arzano da un utente, che ha fatto il giro del web in pochi secondi.

Centinaia di commenti e likes hanno inondato il post dell’uomo. Ognuno ha voluto condividere il proprio ricordo legato a quei campetti, che furono tra i primi nell’hinterland napoletano ad aver impiegato l’erba sintetica. Molti in paese apprezzavano Peppe Boxer, alcuni lo definiscono sul noto social network come un “uomo molto rispettoso ed educato”. Questa mattina è stato celebrato il rito funebre, dove in tanti hanno voluto dare l’ultimo saluto al caro Boxer. Durante il corteo funebre, che ha sfilato nelle principali vie di Arzano, in tanti si sono affacciati dai balconi per omaggiarlo.