Operazione narcos nel napoletano: arrestate 5 persone e sequestrato un chilo di droga. VIDEO

Operazione narcos nel napoletano: arrestate 5 persone e sequestrato un chilo di droga. VIDEO

A conclusione di un’articolata indagine, svolta dagli agenti del Commissariato di P.S. Ischia e coordinata dalla VII sezione della Procura della Repubblica di Napoli, la Polizia di Stato ha arrestato, in circostanze diverse, cinque persone.

Nell’ambito dell’operazione, è stata sequestrata droga per oltre un chilogrammo, la somma di €. 46.450, nonché un orologio Rolex, dei telefoni cellulari ed un bilancino di precisione. I cinque arrestati, tra cui una giovane donna di 24 anni, tutti ischitani, dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I primi a finire in manette, nella tarda serata di ieri, sono stati i 32enni Mirko Ianuario, che risponderà anche di continuazione nel reato e ricettazione oltre al concorso con Giuseppe Iacono.

I poliziotti li hanno fermati in Forio d’Ischia ed hanno scoperto che, nell’autovettura sulla quale viaggiavano, una Fiat 500 X, a cui era stata apposta una targa ucraina, nascondevano all’interno dell’alloggio dell’airbag, lato passeggero, una busta in cellophane contenente circa 250 grammi di droga e la somma di €.1.750,00 suddivisa in banconote di vario taglio. Nel mentre era in corso l’operazione di Polizia, giungevano sul telefono in uso a Iacono, numerosi messaggi da parte di Giuseppe Caliendo di 25 anni, al quale veniva risposto via sms di affrettarsi all’appuntamento. Di lì a poco, infatti, giungeva Caliendo il quale, avvicinandosi all’autovettura di Ianuario, senza accorgersi che alla guida vi fosse il dirigente del Commissariato di P.S. Ischia, agitava delle banconote.

L’uomo veniva prontamente bloccato e trovato in possesso di €.800, ossia l’importo equivalente alla droga rinvenuta all’interno del vano airbag. Ianuario, inoltre, era in possesso di un orologio Rolex e di un cellulare I-phone 6 plus, il tutto sequestrato dai poliziotti. Da una perquisizione all’interno dell’abitazione di Caliendo i poliziotti hanno rinvenuto la somma di €.850, suddivisa in banconote da €.50,00, poche dosi di marijuana ed una bilancia di precisione.

Poco distante da casa di Ianuario, in un appezzamento di terreno, all’interno di un fusto interrato, erano stati nascosti circa 500 grammi di marijuana, celati in due buste in cellophane, il tutto recuperato dai poliziotti. Nell’abitazione, inoltre, all’interno di una cassaforte, rinvenuta e sequestrata la somma di €.3.900,00, una pistola Glock, completa di 25 colpi, un telefono cellulare ed una divisa completa dell’Arma dei Carabinieri, nonché un paio di manette, un dispositivo banner per il disturbo di radiofrequenze.

Presso l’abitazione della madre, inoltre, il 32enne aveva nascosto 4 pacchetti, contenenti ognuno la somma di €.10,000. Successivamente, nel prosieguo delle indagini i poliziotti sono giunti sino a Ludovica Florenzo, rintracciandola in una struttura alberghiera della zona, ove lavorava. La donna è stata trovata in possesso di circa 40 grammi di droga, suddivisa in hashish e marijuana ed arrestata. L’ultimo ad essere arrestato, nel cuore della notte, è stato Roberto Pipolo di 48anni, raggiunto dai poliziotti nella sua abitazione e trovato in possesso di circa 170 grammi di marijuana. I cinque arrestati sono stati condotti dalla Polizia in carcere.