Acerra, lacrime e palloncini bianchi per la 14enne Erika. “Sarai l’angelo più bello”

Acerra, lacrime e palloncini bianchi per la 14enne Erika. “Sarai l’angelo più bello”

Si sono tenuti ieri mattina i funerali di Erika D’Alise, la 14enne di Acerra stroncata da un’ischemia cerebrale, causata da gravi problemi cardiaci congeniti, di cui soffriva dalla nascita.

La chiesa di San Giuseppe e Sant’Eufemia a Carditello, frazione di Cardito, era piena di persone che hanno voluto far sentire la loro vicinanza e solidarietà alla famiglia, e accompagnato la sfortunata adolescente nell’ultimo viaggio. La piccola frequentava la scuola media “Gaetano Caporale” di Acerra. Presenti i familiari, i genitori in lacrime e i tanti amichetti di scuola che la conoscevano.

Numerosi i messaggi di cordoglio sui social. “Non bastano né parole né gesti per dirti il vuoto che mi hai lasciato. Voglio solo dirti che continuerò ad amarti come ho sempre fatto. Sarai l’angelo più bello del paradiso, il mio angelo!”, uno dei tanti che si leggono sul profilo Facebook della giovane.